Negli ultimi decenni, il rispetto e la protezione degli animali hanno assunto un interesse sempre maggiore nella nostra società. Tale pensiero ha influenzato anche la legislazione comunitaria portando all'emanazione di numerose norme finalizzate alla protezione degli animali, tant'è che nella formulazione e nell'attuazione delle politiche dell'Unione Europea, diviene necessario tener conto delle esigenze in materia di benessere degli animali in quanto esseri senzienti.

La macellazione rappresenta senza alcun dubbio un momento critico centrale per la tutela del benessere degli animali.
Le fasi di scarico, movimentazione, stordimento e jugulazione necessitano di strutture idoneamente progettate per la specie macellata e il personale coinvolto nelle operazioni deve essere opportunamente istruito circa le migliori pratiche attualmente a disposizione.

La formazione rappresenta un punto chiave per far sì che la sofferenza degli animali sia ridotta al minimo.Gli operatori devono possedere una conoscenza completa dei macchinari, delle tecniche operative, ma anche nozioni etologiche di base delle specie animali con cui lavorano. Conoscere il modo in cui gli animali si comportano, aiuta a gestirli e movimentarli in modo migliore. Un operatore preparato, tranquillo, consapevole dei punti critici da tenere sotto controllo e delle misure da adottare in caso di urgenza movimenterà e macellerà più agevolmente e velocemente gli animali rispetto ad un operatore nervoso e impreparato. Alcune conoscenze di base relative al funzionamento e utilizzo dei macchinari e ai principi base di comportamento animale sono comuni per le diverse specie. 

Il tipo di corrente da utilizzare, i punti corretti di applicazione, alcune caratteristiche comportamentali sono peculiari per ciascuna specie e l'operatore dovrà conoscerli in modo specifico prima di poter operare con quel tipo di animale.

IL Centro di Referenza Nazionale per il Benessere Animale (CReNBA) con sede presso l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia ed Emilia Romagna, sezione di Brescia, è l'autorità scientifica deputata a fornire sostegno scientifico alle autorità competenti, su loro richiesta. In particolare, il CReNBA è deputato all'approvazione dei programmi di formazione dei corsi per gli operatori, di cui all'articolo 21, comma 1, lettera c, del regolamento 1099-2009.


Fonte:
www.izsler.it